Informazioni nutrizionali

Alla luce della crescente consapevolezza sui gravi rischi per la salute connessi all'obesità, incluso il diabete, le abitudini alimentari sane e una maggiore attività fisica sono sempre più importanti per molti pazienti.

Sicurezza, effetti collaterali e informazioni sanitarie su Truvía®

Il marchio Truvía® è trasparente riguardo agli ingredienti usati nei propri prodotti e garantisce che il dolcificante di origine naturale Truvía® è sicuro per tutti i consumatori. La ricerca mostra che gli effetti collaterali del dolcificante di origine naturale Truvía® sono minimi e rari, e che è sicuro per donne in gravidanza e diabetici. Maggiori informazioni sulla sicurezza e sugli effetti sulla salute del dolcificante Truvía® sono disponibili di seguito.


Sicurezza del dolcificante di origine naturale Truvía® e diabete

Il dolcificante di origine naturale Truvía® è sicuro e adatto alle persone diabetiche. L'estratto di foglie di stevia e l'eritritolo contenuti in Truvía® sono stati analizzati durante studi clinici a breve e a lungo termine per valutare la sicurezza per l'uso da parte di persone diabetiche. Il dolcificante di origine naturale Truvía® non produce effetti su glicemia o insulina.


Dolcificante di origine naturale Truvía® e carboidrati

Il dolcificante di origine naturale Truvía® non contiene carboidrati utilizzabili. Per calcolare i grammi di carboidrati nella propria dieta, non si devono considerare i grammi di carboidrati indicati sull'etichetta del dolcificante di origine naturale Truvía®®. L'etichetta del prodotto indica 3 grammi di carboidrati. Si tratta di eritritolo (un alditolo) usato come vettore per intensificare l'effetto dolcificante della stevia.

L'eritritolo non può essere usato dal corpo per creare glucosio e non può essere convertito in energia (calorie). Il corpo elimina l'eritritolo senza metabolizzarlo. Perciò l'etichetta del prodotto indica 3 grammi di carboidrati (a causa della normativa sull'etichettatura dell'FDA), ma una persona che sta tenendo attentamente sotto controllo l'assunzione di carboidrati non deve considerare i grammi in essa indicati.

HCP Safety gingerbread

Dolcificante Truvía® e gravidanza

La ricerca ha mostrato che il dolcificante di origine naturale Truvía® è sicuro per le donne in gravidanza o in allattamento se consumato all'interno di una dieta sana. Si consiglia alle donne che consumano alimenti e bevande contenenti dolcificanti ipocalorici di consultare il proprio medico o dietista riguardo il consumo di calorie e nutrienti necessari per la crescita del bambino.


Ricerca sull’estratto di foglie di stevia Truvía®

Cargill, produttore dell'estratto di foglie di stevia Truvía® e del dolcificante di origine naturale Truvía®®, e The Coca-Cola Company hanno collaborato per sviluppare un rebaudioside A ad alta purezza. Prima di rendere disponibile l'estratto di foglie di stevia ai consumatori, Cargill ha commissionato una serie rigorosa di studi scientifici per stabilire la sicurezza dell'estratto di foglie di stevia Truvía®®, il Cargill Stevia Leaf Extract Safety Program (Programma Cargill sulla Sicurezza dell'Estratto di Foglie di Stevia).

L'obiettivo generale del programma sulla sicurezza di Cargill è stato quello si dimostrare la sicurezza dell'estratto di foglie di stevia Truvía® per l'utilizzo da parte di tutti i consumatori, in tutti gli alimenti, per tutti i momenti di consumo in tutti i paesi. La raccolta, la valutazione e la documentazione per la descrizione completa delle basi per la sicurezza dell'estratto di foglie di stevia è stata una tappa fondamentale nello sviluppo del dolcificante non calorico di Cargill, ricavato dalle foglie di stevia. Si è trattato di un processo trasparente. Sono stati pubblicati dodici articoli scientifici sulla valutazione della sicurezza dell'estratto di foglie di stevia di Cargill sulla testata a valutazione inter pares Food and Chemical Toxicology.

Oltre al vasto programma di ricerca di Cargill, il riesame di numerosi esperti indipendenti ha confermato la sicurezza dell'estratto di foglie di stevia Truvía®®. Tra essi ricordiamo:

  • U.S. Food and Drug Administration (FDA)
  • Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)
  • Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO)/Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Comitato misto di esperti sugli additivi alimentari (JECFA)
  • Autorità per la sicurezza alimentare di Australia e Nuova Zelanda (FSANZ)
  • Agenzia francese per la sicurezza dei prodotti alimentari (AFFSA)
HCP Safety health dietary safety leaf

Status Normativo

Il dolcificante Truvía® in compresse è approvato e a disposizione dei consumatori di Stati Uniti, Messico, Europa e Venezuela.